Nuova famiglia

Ieri mattina ho fatto una bellissima videochiamata con la mamma, unico mezzo per vederla fino a che il focolaio di coronavirus non sarà spento. Era di ottimo umore, mi ha riconosciuto immediatamente facendomi delle grandi feste. Ora la mimica è molto più accentuata rispetto a quando stava bene. Immaginatela anche un po’ scoordinata nei movimenti della testa e della mano sinistra. E mi mandava dei baci prima schioccandoli goffamente in aria e poi lanciandomeli con la mano. Me la sarei presa a casa… E poi ho scacciato questo pensiero facendo prevalere il senso della realtà. Realtà triste. Dura per entrambi. Continua a leggere Nuova famiglia