Sei rose gialle

Si conviene che i colori delle rose nascondano dei significati: le rose rosse esprimerebbero amore, passione, le rose di colore rosa degli affetti meno accesi come gratitudine, amicizia e ammirazione, quelle bianche l’amore puro, spirituale; il radioso colore giallo invece manifesterebbe la gelosia di una persona.
Orbene, oggi sono andato a salutare mio padre al cimitero e, tra i rami di orchidee fresche e i fiori artificiali che avevo lasciato all'ultima visita, ho trovato ben sei rose gialle da non molto avvizzite. Continua a leggere Sei rose gialle

Confiteor

Per la Chiesa Cattolica si può peccare anche con un semplice pensiero. Il Confiteor, preghiera penitenziale, è chiaro: «Confesso a Dio onnipotente e a voi, fratelli e sorelle, che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E supplico la beata sempre vergine Maria, gli angeli, i santi e voi, fratelli e sorelle, di pregare per me il Signore Dio nostro ». Bisognerebbe parlare con chi ne sa di più, con un confessore. Io, con laico senso critico, penso che, per la classificazione di certi peccati, un confessore fornirebbe solo una personale interpretazione, per lo più una giustificazione.

Continua a leggere Confiteor

La cotoletta alla bolognese

Sgombriamoci, per prima cosa, la testa dall'idea che vi possa essere una rivalità tra la cotoletta alla bolognese e quella alla milanese. Sono pietanze completamente differenti, la prima non deriva dalla seconda né, tantomeno, il viceversa. La cotoletta alla bolognese è figlia di se stessa.

Continua a leggere La cotoletta alla bolognese

You cannot copy content of this page